Venerdì “La salvaguardia e lo sviluppo del Mare Mediterraneo”

Venerdì “La salvaguardia e lo sviluppo del Mare Mediterraneo”

 AREA MARINA PROTETTA DEL PLEMMIRIO 

Giornate dedicate alla Biodiversità post Expo 2015 Milano

focus su  

La salvaguardia e lo sviluppo del Mare Mediterraneo 

a cura di ISPRA, ARPA e GREENPEACE ITALIA 

8 aprile 2016

Ore 9/13

Sala “Ferruzza-Romano” , comprensorio Castello Maniace-Siracusa

La salvaguardia e lo sviluppo del mar Mediterraneo, 8 aprile

La salvaguardia e lo sviluppo del mare Mediterraneo” è il tema che sarà trattato venerdì 8 aprile a partire dalle 9 nella sede dell’Area Marina Protetta del Plemmirio.

L’evento avrà luogo nella sala “Ferruzza-Romano” e si svolge nell’ambito delle “Giornate dedicate alla Biodiversità post Expo 2015 Milano” organizzati dall’Amp del Plemmirio dal gennaio scorso.

A darsi appuntamento, per l’occasione, un pool di relatori d’eccezione.

Dopo i saluti del presidente dell’Amp del Plemmirio Sebastiano Romano e l’introduzione dei lavori a cura del direttore Rosalba Rizza prenderanno la parola, il direttore Ispra, Franco Andaloro e il direttore dell’Arpa Sicilia Gaetano Valastro i quali relazioneranno sulla “Tutela della Biodiversità, aspetti scientifico-ambientali”.

Molta attesa è naturalmente riservata anche all’intervento del direttore delle Campagne di Greenpeace Italia Alessandro Giannì, il quale a Siracusa nella sede del Consorzio, si soffermerà su un tema di scottante attualità alla vigilia del referendum del 17 aprile “Valutazione dell’impatto ambientale delle trivellazioni sulle aree marine protette ed economia del mare”.

Gli esperti di Greenpeace hanno peraltro selezionato per l’occasione due video di grande impatto volti a fare riflettere l’uditorio sulla bellezza ma anche sui tanti pericoli che incombono sul Mare nostrum.

Ad affiancare Giannì ci sarà anche Patrizia Maiorca, da anni impegnata in alcune battaglie a protezione del delicato ecosistema marino.

A concludere la giornata sarà un dibattito sul “Futuro delle aree marine protette siciliane” moderato dal direttore dell’Amp Plemmirio, a cui prenderanno parte alcuni esponenti delle oasi marine siciliane e che sarà aperto al pubblico.

L’invito a partecipare oltre che agli studenti e ai ricercatori delle università è stato esteso questa volta anche alle locali associazioni ambientaliste, a diving e subacquei, ai circoli nautici e ai pescatori, ai comitati cittadini e, in generale, a tutti coloro che si interessano di salvaguardia e tutela del mare.

sopra la locandina dell’evento

Dr.ssa Graziella Ambrogio
Area Marina Protetta del Plemmirio
Ufficio Informazione Divulgazione e Promozione
sito web www.plemmirio.eu
e mail graziella.ambrogio@plemmirio.it
tel 0931 449310/ fax 0931 449954
Translate »

I permessi pesca per la pesca ricreativa anno 2021 da terra e da barca di qualsiasi tipo (settimanale, mensile, annuale), non sono PROROGATI.

I PERMESSI ANNO 2022 saranno rilasciati a seguito dell'autorizzazione Ministeriale annuale del nuovo disciplinare 2022.
Pertanto, qualsiasi permesso pesca anno 2022, rilasciato erroneamente dall'applicazione Web, NON HA ALCUNA VALIDITA' nel periodo di sospensione.