GIORNATA CORALLO PLUS + SI

GIORNATA CORALLO PLUS + SI

COMUNICATO STAMPA

 

GIORNATA CORALLO PLUS + SI

 

Siracusa 19 dicembre 2023

Ha avuto luogo nella giornata di oggi  nella sala “Ferruzza-Romano” il convegno su “Corallo+Si..si racconta”.

 

Giornata intensa nella sede dell’Area Marina Protetta Plemmirio, dove si è sviluppato in due momenti, mattina e pomeriggio, l’evento dedicato alla conclusione del progetto Corallo, programma Interreg Italia- Malta, di cui il Consorzio Plemmirio è capofila.

Di mattina, a dare il via all’incontro è stata la presidente dell’Amp Plemmirio Patrizia Maiorca e i saluti al parterre da parte dei partner istituzionali dell’Ente gestore.

Erano presenti: Fabio Granata, assessore comunale alla cultura, Massimiliano Pignatale, vicecomandante della Capitaneria di Porto e Andrea Ramacciotti per la sezione operativa navale della locale Guardia di Finanza.

Il vicepresidente dell’Amp Plemmirio, Marco Mastriani, ha portato il saluto di Federparchi, di cui è coordinatore regionale, e ha posto in evidenza l’importanza dell’ecoturismo e dello sviluppo di “un modello di sviluppo diverso” nel pieno rispetto dell’ambiente.

E’ toccato poi al direttore dell’Area Marina Protetta, Salvatore Cartarrasa, coordinare il “tavolo tecnico” di tutti i relatori intervenuti, per un confronto a tutto tondo sulla esperienza vissuta attraverso le varie fasi del progetto.

Il “racconto” è partito con la testimonianza di Sabrina Zappalà, responsabile tecnico del Consorzio Plemmirio e Rup del progetto Corallo, che ha ricordato l’inaugurazione della Stanza del Mare nella sede della Amp siracusana e del gruppo di biologhe marine (Linda Pasolli, Helen Accolla e Marta Curiotto) che si occupano del Molo Didattico, entro cui è inserita la struttura per la immersione nella realtà virtuale, poi replicata in altre quattro aree marine protette siciliane.

L’esperienza, è stato detto, ha “unito un gruppo di lavoro e creato una comunità disposta a continuare a lavorare insieme per la prossima programmazione 2021-2027 del Programma Interreg Italia – Malta”.

In questa ottica, è proseguito il confronto tra tutti i soggetti partecipanti alla Giornata ospitata nella sede del Consorzio Plemmirio. Nel ruolo di relatori si sono quindi avvicendati: Vincenzo Arizza  e Mirella Vazzano, per l’Unipa,      Ignazio Cammalleri e Rosanna Costa, per l’Arpa, Broni Hornsby,  project manager per Corissia, mentre in un collegamento online ha salutato, e auspicato “a una nuova call del Progetto Corallo  2021/2027” anche Alan Deidun dell’Università di Malta.

All’incontro hanno partecipato anche le altre aree protette “beneficiarie” della “Stanza del Mare”: Giulia Visconti e Giovanni Mangano, rispettivamente direttore e presidente della Amp di Milazzo, collegatisi online, e ancora, Elena Principato per l’area marina di Lampedusa, Davide Bruno per Ustica e Carmine Vitale per il Parco nazionale di Pantelleria.

Spazio anche alla testimonianza emozionale di Matteo Melluzzo (“nella Stanza del Mare mi ricarico di energia” ndr) atleta della nazionale italiana di atletica leggera, proiettato alle Olimpiadi di Parigi 2024, presente all’evento insieme al “mental coach” Luca Cianci.

A concludere la prima parte dell’evento, il momento più toccante con la famiglia di Maddalena Galeano, la giovanissima aspirante biologa marina scomparsa prematuramente in un incidente stradale, a cui è stata dedicata la “Stanza del Mare” nella sede del Consorzio Plemmirio.

Nel pomeriggio, prevista invece la seconda parte dell’evento dal titolo “Il Progetto Corallo+Si si apre alla città”, coordinato da Graziella Ambrogio dell’ufficio Promozione dell’’Amp Plemmirio con l’apertura al pubblico della sala “Ferruzza-Romano” e la proiezione del docufilm “Corallo racconta la biodiversità” premiato alla settima edizione dell’Aqua Film Festival 2023, l’intervista ad alcuni protagonisti della pellicola e la possibilità di un tuffo virtuale nel mare del Plemmirio nella “Stanza del Mare Maddalena Galeano”.

 

d.ssa Graziella Ambrogio
Ufficio Informazione Divulgazione e Promozione
Area Marina Protetta del Plemmirio
info@plemmirio.it
graziella.ambrogio@plemmirio.it
tel 0931 449310

 

Translate »