GIORNATA NAZIONALE SULLA BIODIVERSITÀ CON LE SCUOLE

GIORNATA NAZIONALE SULLA BIODIVERSITÀ CON LE SCUOLE

COMUNICATO STAMPA

    

GIORNATA NAZIONALE SULLA BIODIVERSITÀ CON LE SCUOLE

 

SIRACUSA 3 GIUGNO 2022

 

L’importanza di preservare la biodiversità, il rispetto per il delicato ecosistema marino, la flora e la fauna ittiche, entrano in classe.

Nella sede dell’Area Marina Protetta Plemmirio oggi, alla presenza di due istituti scolastici, il liceo Corbino e il Quintiliano è stata celebrata la “Giornata nazionale sulla Biodiversità”.

L’iniziativa prende spunto a partire da due date simbolo, lo scorso 22 maggio Giornata della biodiversità che condurrà alla giornata mondiale per l’ambiente fissata il 5 giugno. Per dare rilevanza a tali importanti momenti celebrativi, nella giornata di oggi e domani su tutto il territorio nazionale, il Ministero dell’Istruzione Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali Ministero della transizione ecologica, Dipartimento amministrazione generale, pianificazione e patrimonio naturale, ha fornito l’input a tutti i partner istituzionali in primo luogo, tra cui i parchi protetti, le riserve marine e le scuole, a promuovere eventi ed iniziative celebrative per offrire “momenti di riflessione sui percorsi educativi-culturali già avviati nelle scuole e sugli impegni futuri”.

Per gli studenti coinvolti nell’evento di oggi, un percorso speciale partito da un approfondimento sulla Carta per l’educazione alla Biodiversità, con annessi i “principi generali e gli impegni” da onorare, ed elencati in più punti proposti agli studenti. In evidenza poi nella sala “Ferruzza-Romano”, l’incessante opera di tutela e monitoraggio delle coste e del mare, a cura delle forze dell’ordine coordinate dalla Capitaneria di Porto, ma anche il supporto, in particolare  contro i “bracconieri del mare” fornito nel capoluogo aretuseo dai volontari di Sea Shepherd impegnati nella “Operation Siracusa” la quale ha consentito la pronta individuazione di centinaia di pescatori di frodo.

Per gli studenti in sala poi, una sorpresa inedita: un docufilm sul mare del circuito Netflix, che ha appassionato l’uditorio.

Nel corso della giornata con gli studenti, a cui hanno presenziato la presidente e il vicepresidente dell’Amp Plemmirio, Patrizia Maiorca e Marco Mastriani, il coordinatore consortile Sabrina Zappalà ed Emma Schembari del Cda del Consorzio Plemmirio, anche un’ospite d’eccezione: Carla Ruocco, già Presidente della Commissione bicamerale d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario, in visita informale. La Ruocco, ha salutato il giovane parterre presente in sala per l’occasione. La deputata, ha messo in rilievo le finalità della Giornata e cioè che gli obiettivi di salute e prosperità del pianeta, e di tutti gli esseri viventi che lo abitano, si possono perseguire solo con una serie di misure per la sostenibilità ambientale. Una rivoluzione “verde” nella transizione che deve coinvolgere tutti gli stakeholders: pubblica amministrazione, imprese, associazioni e cittadini e anche le banche, perché sono i modelli culturali dominanti – di vita, di produzione e di consumo – le cause principali della perdita di biodiversità e cambiamento climatico. <<Il futuro è nelle vostre mani – ha detto, in conclusione, la Ruocco ai ragazzi – sappiate essere i fautori di un cambiamento reale e non dimenticate di mettere sempre sensibilità e passione, per ciò che fate e realizzate, al primo posto>>.

<<Proteggere e ripristinare il patrimonio di diversità biologica – ha ribadito tra l’altro, la presidente Maiorca – significa dare valore alla vita e all’equilibrio tra uomo ed ecosistemi, e rappresenta per la società una fonte di resilienza straordinaria: perdere tale ricchezza, sarebbe un’insostenibile ingiustizia per le future generazioni che oggi rappresentate>>.

 

 

d.ssa Graziella Ambrogio

Ufficio Informazione, Divulgazione e Promozione

Area Marina Protetta del Plemmirio

Sito Internet www.plemmirio.eu

Mail graziella.ambrogio@plemmirio.it

 

Translate »