Il presidente Romano eletto nel direttivo di Federparchi

Il presidente Romano eletto nel direttivo di Federparchi

il presidente romanoIl Presidente dell’Area Marina Protetta del Plemmirio Sebastiano Romano è stato eletto nel consiglio direttivo di Federparchi-Europarc, l’organizzazione che unisce le aree naturali protette del Paese.

 

L’elezione è giunta al termine dell’ottavo congresso di Federparchi che si è svolto a Città Trezzo sull’Adda e rappresenta un importante riconoscimento per l’oasi marina siracusana.

 

«E’ la seconda volta  – afferma il presidente dell’AMP del Plemmirio Romano – che Federparchi mi elegge nel consiglio direttivo, un risultato che sicuramente mi riempie di onore e di orgoglio perché rappresenta un premio al nostro grande impegno quotidiano speso nella tutela dell’area marina protetta del nostro territorio e nella valorizzazione della biodiversità della risorsa mare, un patrimonio che appartiene a tutti. In questi anni abbiamo perseguito ogni obiettivo prefisso con rigore e pervicacia, nonostante le enormi difficoltà legate alla progressiva decurtazione delle risorse economiche disponibili per la gestione delle aree protette che si è più che dimezzata. Resta ancora tanto lavoro da fare, altre mete da raggiungere, perché l’area marina può e deve rappresentare il volano dello sviluppo economico ecosostenibile della nostra terra. La green economy rappresenta ormai una realtà in tante parti del mondo e bisogna ricercare con impegno la giusta sinergia tra partner pubblici e privati affinché l’ecoturismo si confermi come una realtà siracusana e siciliana su cui puntare sempre più energie e risorse>>

Il nuovo Consiglio Direttivo, ha inoltre rieletto presidente per la terza volta, all’unanimità, Giampiero Sammuri, presidente del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Translate »

I permessi pesca per la pesca ricreativa anno 2021 da terra e da barca di qualsiasi tipo (settimanale, mensile, annuale), non sono PROROGATI.

I PERMESSI ANNO 2022 saranno rilasciati a seguito dell'autorizzazione Ministeriale annuale del nuovo disciplinare 2022.
Pertanto, qualsiasi permesso pesca anno 2022, rilasciato erroneamente dall'applicazione Web, NON HA ALCUNA VALIDITA' nel periodo di sospensione.