Manutenzione boe AMP: l’ordinanza della Capitaneria di porto

Manutenzione boe AMP: l’ordinanza della Capitaneria di porto

file:///C:/Users/Utente/AppData/Local/Microsoft/Windows/INetCache/Content.Outlook/6KMKJGLX/Ordinanza%20campo%20boe%20plemmirio.pdf

clicca sopra per leggere la pubblicazione originale

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO SIRACUSA Piazzale IV Novembre – +39 0931 481011 – www.guardiacostiera.it/siracusa – cp-siracusa@pec.mit.gov.it  
 
ORDINANZA N°  152/2016

“Lavori subacquei”

Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Siracusa, VISTI – l’istanza documentata assunta al protocollo n° 26312 del 17.11.2016 presentata dal Sig. GAZZE’ Raffaele in qualità di legale rappresentante della Società “R.G. SUB SERVICE” con sede a Siracusa via Isola n° 15, richiedente l’autorizzazione ad effettuare lavori subacquei finalizzati alla manutenzione n° 4 boe dell’Area Marina Protetta Plemmirio, dal giorno 19 novembre 2016 al giorno 19 dicembre 2016; – il Piano di Sicurezza della Ditta “R.G. SUB SERVICE” datato 08/11/2016 relativo ai lavori di cui sopra;  – la nota prot. n° 0001096 del 15/11/2016 del Consorzio Plemmirio con la quale viene affidata alla Società R.G. SUB SERVICE, l’esecuzione dei lavori;  – l’Ordinanza n° 42/2014 del 05/05/2014 di questa Capitaneria di Porto con la quale è stato reso esecutivo il Regolamento di Sicurezza per le operazioni subacquee; – la propria autorizzazione n° 77/2016 rilasciata in data  21/11/2016; – il D.M. 13.01.1979, recante norme per l’attività di sommozzatore in servizio locale; – gli artt. 17, 30 e 81 del Codice della Navigazione e l’art. 59 del regolamento di esecuzione;

RENDE NOTO

che la Società “R.G. SUB SERVICE” con sede a Siracusa via Isola n° 15, fino al 19 dicembre 2016, effettuerà i lavori subacquei in premessa citati.

ORDINA

Art.. 1 Interdizione e divieti Nello specchio acqueo in cui operano i sommozzatori, appositamente segnalati a mezzo bandiera Alfa del C.I.S. tenuta a riva da una delle imbarcazione di assistenza utilizzata SR 2226 – SR 2099, con raggio di 50 metri dalla stessa unità navale, è vietato:

 navigare, ancorare e sostare con qualunque unità, sia da diporto che ad uso professionale;  praticare la balneazione e comunque accedervi;  effettuare attività di immersioni subacquee;  svolgere attività di pesca;  ogni attività connessa all’uso del mare non espressamente autorizzata.

Art. 2 Deroghe Non sono soggette al divieto di cui all’articolo 1,   le unità della Guardia Costiera e delle altre forze di polizia in servizio;  le unità adibite ad un pubblico servizio che abbiano necessità, non prorogabile, di accedere all’area in ragione delle finalità istituzionali perseguite dall’ente di appartenenza.                          Art. 3 – Disposizioni finali e sanzioni I contravventori alla presente Ordinanza saranno ritenuti responsabili di tutti i danni che potessero derivare a loro, a terzi e/o a cose in conseguenza dell’inosservanza della presente norma e saranno puniti ai sensi:  dell’art. 53 comma 3 del D.Lgs 171/2005;  degli artt. 1174 e 1231 del Codice della Navigazione.   E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la cui pubblicità verrà assicurata mediante l’affissione all’albo dell’ufficio, l’inclusione alla pagina “ordinanze” del sito istituzionale www.guardiacostiera.gov.it/siracusa, nonché la diffusione tramite gli organi di informazione.

Siracusa, 25/11/2016
IL COMANDANTE C.V. (CP) Giuseppe SCIARRONE

 

Translate »

I permessi pesca per la pesca ricreativa anno 2021 da terra e da barca di qualsiasi tipo (settimanale, mensile, annuale), non sono PROROGATI.

I PERMESSI ANNO 2022 saranno rilasciati a seguito dell'autorizzazione Ministeriale annuale del nuovo disciplinare 2022.
Pertanto, qualsiasi permesso pesca anno 2022, rilasciato erroneamente dall'applicazione Web, NON HA ALCUNA VALIDITA' nel periodo di sospensione.