Mobilità sostenibile in Area Marina, arriva la prima citycar  elettrica

Mobilità sostenibile in Area Marina, arriva la prima citycar  elettrica

COMUNICATO STAMPA

    

Mobilità sostenibile in Area Marina, arriva la prima citycar  elettrica

 

SIRACUSA 28 giugno 2021

 

Stamani nella sede del Consorzio Plemmirio è stata consegnata la prima citycar a trazione completamente elettrica.

Dalle parole ai fatti, dopo l’annuncio in un convegno sul tema della mobilità sostenibile in Area Marina Protetta Plemmirio è arrivata a destinazione la nuova 500 Icon Berlin, vettura istituzionale dotata di tutti i loghi dell’Amp Plemmirio e del neo Ministero per la Transizione Ecologica.

<<Riteniamo fondamentale – afferma la presidente dell’AMP Plemmirio Patrizia Maiorca – puntare alla mobilità sostenibile, ancora di più all’interno di una riserva naturale. Tanto più saremo in grado di sfruttare in modo ottimale l’energia, tanto inferiore sarà il suo impatto in termini di inquinamento ambientale e atmosferico. Puntare al progressivo abbandono dei combustibili fossili a favore delle energie rinnovabili significa coniugare salvaguardia ambientale e risparmio energetico ed economico>> .

La citycar consegnata stamani dal concessionario è stata presa in consegna dal coordinatore consortile e responsabile dell’AMP Plemmirio, Sabrina Zappalà.

<<Il nuovo mezzo elettrico in dotazione alla riserva marina – spiega la Zappalà – fa parte di un programma di interventi, partito nel 2020 e ancora in corso, che puntano alla mobilità sostenibile e  all’efficientamento energetico, alla mitigazione e all’adattamento ai cambiamenti climatici delle Aree marine protette, e attraverso cui si prevede la progressiva rottamazione dei nostri autoveicoli alimentati a gasolio o benzina>>.

Per il progetto di efficientamento energetico sono in fase di affidamento anche interventi rivolti alla efficienza energetica della sede del Consorzio Plemmirio per renderla autoalimentata ed ecosostenibile.

Ufficio Informazione, Divulgazione e Promozione

Area Marina Protetta del Plemmirio

Sito Internet www.plemmirio.eu

Mail graziella.ambrogio@plemmirio.it

 

Translate »